Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Prestashop 1.6 Guida e Tutorial.

Menu Magazzino → Configurazione

In questa sezione andiamo a configurare gli stati d'ordine, le etichette e le opzioni che ci sono nella gestione avanzata del magazzino.

come possiamo vedere la sezione e' divisa in tre blocchi:

Stock stato ordine fornitore: sono i vari stati che attraversano i nostri ordini durante la normale procedura di fornitura dai nostri fornitori, esempio: consegnato, in attesa, cancellato ecc.. servono a ricordarci a che punto sono gli ordini effettuati, questi li possiamo modificare e creare di nuovi.

Stock etichette movimento magazzino: sono le voci usate per i vari movimenti del magazzino, ogni volta che andremo ad aggiungere o rimuovere prodotti dal magazzino ci verra richiesto di selezionare l'etichetta appropriata per quel movimento, questa poi sara' visibile nella sezione Movimenti Magazzino nella lista dei movimenti.

Opzioni: qui troviamo alcune opzioni riguardanti le etichette, possiamo impostare delle etichette standard per i piu' comuni movimenti di magazzino, come aumentare o diminuire la quantita' cosi da non doverla selezionare ad ogni modifica delle quantita' nel magazzino

 

Stock stato ordine fornitore

come detto sopra possiamo andare a modificare e creare gli stati in cui passano i nostri ordini, queste ci aiutano a ricordare lo stato di avanzamento del nostro ordine nei confronti del nostro fornitore; nella lista possiamo vedere alcuni stati preimpostati dal programma, questi in genere sono sufficienti a quasi tutte le situazioni che riguardano un ordine di rifornimento e possono essere solo modificate e non cancellate, quelle aggiunte da noi manualmente possono essere anche cancellate.

Per ogni stato d'ordine possiamo definire delle funzioni, essenzialmente sono 5 e le chiameremo A,B,C,D,E per comodita':

A) L'ordine di fornitura puo essere modificato: lo stato d'ordine con questa spunta attiva, da la possibilita' di modificare l'ordine stesso cambiando i prodotti e le quantita' al suo interno ecc.

B) E' disponibile la bolla di consegna: lo stato d'ordine con questa spunta attiva, genera e ci mostra il resoconto e la richiesta di fornitura in un file PDF.

C) Consegna prevista: lo stato d'ordine con questa spunta attiva ci indica che siamo in attesa della consegna della merce,

D) Le scorte sono state consegnate: lo stato d'ordine con questa spunta attiva ci ricorda che la fornitura e' stata ricevuta tutta o in parte.

E) L'ordine e' chiuso: lo stato d'ordine con questa spunta attiva ci indica che l'ordine e' chiuso.

Ricordiamo che le X rosse indicano quelle disattive e  le spunte di colore verde sono quelle attive.

Grazie a queste combinazioni di funzioni possiamo andare a differenziare i vari stati l'uno dall'altro, prendiamo esempio da quelli preconfigurati e consultiamone le funzioni attive:

1-Creation in progress: usiamo questo stato d'ordine quando siamo ancora in fase di compilazione e modifica l'ordine, di fatti troviamo attiva solo la spunta su A mentre il resto e disattivato

2-Order validated: Passando a questo stato andremo a confermare l'ordine, non potra' piu essere' modificata alcuna informazione al suo interno e verra' creato un file PDF contenete il resoconto dell'ordine da inviare eventualmente al fornitore. Come possiamo vedere e attivata soltanto la spunta su B mentre il resto e disattivato.

3-Pending receipe: passiamo a questo stato quando il fornitore convalida la nostra richiesta e siamo in attesa della spedizione della merce, come possiamo vedere troviamo attiva soltanto la spunta C.

4-Order received in part: passiamo a questo stato quando abbiamo ricevuto, per qualsiasi ragione, solo una parte della merce richiesta, questo ci mostrera' un'opzione nel quale possiamo specificare i prodotti e le quantita' ricevute fino a quel momento. come possiamo notare sono attive due spunte contemporaneamente, C e D.

5 - Order received completely: passiamo a questo stato quando l'ordine si e' chiuso con successo e abbiamo ricevuto tutta la merce richiesta, qui troviamo attive le spunte D e E.

6- Order cancelled: passiamo a questo stato quando per qualsiasi ragione l'ordine viene cancellato o disdetto. qui possiamo trovare la spunta attiva solo su E.

Quindi per ogni stato che andiamo a creare o modificare ricordiamoci di spuntare le funzioni piu' appropriate per lo stesso, Questo serve ad aiutarci a riconoscere lo stato di avanzamento dei nostri ordini ma anche per aiutare il programma a tenere traccia delle uscite e delle entrate per avere sempre grafici, statistiche e movimenti esatti ed aggiornati.

 

Modifica uno stato

Cliccando sul pulsante Modifica accanto allo stato d'ordine possiamo soltanto cambiare il nome e il colore dello stato.

 

Creare un nuovo stato d'ordine

Per creare un nuovo stato d'ordine ci basta cliccare sul pulsante (+) in alto a destra del blocco.

Inseriamo il nome dello stato, il colore da assegnargli, e selezioniamo le funzioni da attivare; da notare che le funzioni sono le stesse descritte sopra ma riportate in modo diverso, per facilitare la comprensione consiglio di inserire solo nome, colore e salvare; una volta comparso nella lista degli stati andiamo ad attivare e disattivare le singole funzioni che necessita per il corretto funzionamento.

 

Stock etichette movimento magazzino

in questo blocco possiamo creare e modificare le etichette da assegnare ai vari movimenti del magazzino.

Nella lista possiamo trovare 8 etichette gia impostate sufficienti per quasi tutti i movimenti possibili del magazzino, per crearne una nuova ci basta cliccare sul pulsante (+) a destra nella parte superiore del blocco

La sezione e molto semplice, ci basta inserire un nome e associargli un azione di incremento o diminuzione delle scorte,

Anche qui possiamo solo modificare e non cancellare le etichette preconfigurate, quelle create da noi, invece, potranno essere sia modificate che cancellate.

 

Opzioni

Qui troviamo alcune opzioni riguardanti le etichette, possiamo impostare delle etichette standard per i piu' comuni movimenti di magazzino, come aumentare o diminuire la quantita' cosi da non doverla selezionare ad ogni modifica delle quantita' nel magazzino.

 

È possibile scegliere le etichette nei seguenti casi di movimenti standard:

Aumento magazzino (manualmente).
Diminuzione magazzino (manualmente).
Diminuzione in seguito alla spedizione di un ordine ad un cliente.
Aumento del magazzino dopo la consegna dei prodotti da un fornitore.

Grazie al menu a tendina possiamo associare all'azione una delle etichette create, per ogni movimento vi verranno mostrate le etichette appartenenti alla stessa azione.

 

 

 

È espressamente vietata qualsiasi copia o riproduzione totale o parziale di questa guida.Si autorizza la condivisione della guida su altri siti web tramite link diretto che riporta al contenuto presente su questo sito internet. Condizione imprescindibile è che il logo “latuacitta.net” sia visibile nella pagina del sito web che condivide la nostra guida.

Tags: guida prestashop, tutorial prestashop, prestashop configurazione magazzino

Guida e-Commerce Prestashop 1.6

I NOSTRI SERVIZI

E-COMMERCE
CENTRO COMMERCIALE
SITO INTERNET

Per abbonamenti in Italia chiama il:

+39 3475448553